Archivio mensile:agosto 2016

Disidratazione cronica. Cosa fare per evitarla?

Che cosa significa esattamente essere disidratati e che cos’è la disidratazione cronica?
Significa che le cellule dei nostri tessuti sono disidratate, cioè cominciano a raggrinzire, a perdere la loro integrità strutturale e la loro capacità di funzionare in maniera corretta.
Condizioni in cui il corpo fa fatica a mantenere l’omeostasi.
La disidratazione cronica avviene, quando non compensiamo la naturale perdita di acqua durante l’arco della giornata, che, in media per un adulto, sono circa 3-4 litri al giorno attraverso la respirazione, traspirazione, urina e feci.
Quando sentiamo lo stimolo della sete, le risorse idriche dell’organismo sono già scese al di sotto del livello richiesto per l’ottimale funzionamento.

Continua a leggere...