Sauna infrarossi a bassa temperatura: cos’è?

http://www.effettovita.it/sauna-infrarossi-a-bassa-temperatura/

Stai cercando di capire su internet che cosa sia una sauna infrarossi?

Ebbene ci sono le saune infrarossi normali, con i pannelli in carbonio o con i radiatori in ceramica o in quarzo-magnesio, oppure la sauna infrarossi a bassa temperatura Physiotherm, prodotta in Austria.

E la differenza tra quelle normali e le cabine ad infrarossi Physiotherm è notevole.

Per quale ragione?

Per i seguenti motivi.

Le saune infrarossi normali, sia con i pannelli in carbonio sia con i radiatori in ceramica o in quarzo-magnesio, arrivano a circa 50 gradi di temperatura.

Di fatto sono una sorta di biosauna, dove, invece di avere una stufa elettrica, simile a quella delle saune finlandesi, utilizzano dei pannelli o dei radiatori.

Trasmettono un calore più secco, molto meno umido sia di quello di un bagno turco sia di quello di una biosauna, ed hanno un consumo leggermente inferiore di energia elettrica.

La sauna infrarossi a bassa temperatura Physiotherm, invece, arriva a 37 gradi.

Da qui, se la prima domanda che ti salta in mente è: “ma a 37 gradi si suda?”

La risposta è assolutamente sì, si suda e pure tanto, eliminando tra l’altro molte più tossine rispetto alla sauna finlandese, le saune infrarossi normali ed il bagno turco.

Com’è possibile?

Perchè la sauna infrarossi a bassa temperatura Physiotherm rispetta il calore interno del nostro corpo.

Il suo sistema d’irradiamento, infatti, è il suo grosso elemento differenziante rispetto a tutte le altre tipologie di saune, che la rende unica, con due invenzioni coperte da brevetto, ma soprattutto aumenta notevolmente i benefici di chi la utilizza.

Giustamente adesso ti chiederai, cosa significa rispettare il calore interno del nostro corpo?

Molto semplice. Hai presente quando ti provi la febbre?

Di solito, siamo guariti se abbiamo 37 o meglio 36.6, giusto?

Perchè, in condizioni normali, questa è la nostra temperatura corporea del nostro nucleo centrale costituito da cuore, polmoni, stomaco, reni e fegato.

Ebbene il nostro corpo non fa girare sangue più caldo di 37 gradi all’interno del nostro nucleo centrale.

Quando perciò, noi andiamo a fare una sauna finlandese, una sauna infrarossi normale o un bagno turco, che generalmente sono a 90 o 50 gradi, il nostro organismo, essendo in un ambiente molto caldo, diffonde il sangue verso l’esterno per farci sudare.

Sangue che, se sopra i 37 gradi, tutttavia, rimane nella circolazione della cute, quindi non ritorna verso l’interno.

Pertanto, il calore, che assorbiamo, stando dentro una sauna che supera i 37 gradi, cioè tutte quante tranne la cabina ad infrarossi Physiotherm, non viene redistribuito in profondità.

E la circolazione che andiamo a stimolare è solo quella principale.

Con una sauna infrarossi a bassa temperatura invece, andiamo a stimolare sia la circolazione principale sia la microcircolazione, che costituisce il 74% del nostro sistema circolatorio.

Funzione che è possibile proprio perchè la sauna non supera i 37 gradi di temperatura.

Non superando questo limite, il nostro corpo utilizzando il sangue come vettore, riesce a distribuire il calore, che penetra dalla schiena, sfruttando la vasodilatazione provocata dal calore stesso per fare arrivare più sangue ai capillari, in maniera omogenea.

Processo, quest’ultimo, (un arrivo più frequente del sangue ai capillari) che si chiama vasomozione o più in generale microcircolazione ed è uno dei pilastri di funzionamento del corpo umano, che purtroppo, con l’avanzare dell’età, lo stress o una dieta squilibrata, diventa fisiologico un suo rallentamento.

Rallentamento, che, in pratica, significa un funzionamento meno efficace delle nostre cellule e dei nostri organi.

Non a caso, infatti, con l’accrescere degli anni, i tessuti diventano meno elastici, vi è una minore ossigenazione, saltano fuori problemi di artrosi, dolori alla cervicale, alla schiena, disturbi legati alla menopausa, ecc…

Non solo, ma espelliamo anche meno rifiuti e meno tossine, i quali, con il tempo, accumulandosi, provocano infiammazioni croniche.

Migliorare pertanto la microcircolazione significa da un lato nutrire maggiormente i nostri tessuti e dall’altro essere in grado di eliminare più rifiuti metabolici.

E quando all’inizio abbiamo scritto che in una sauna infrarossi a bassa temperatura si suda e si eliminano più tossine rispetto alle altre tipologie di bagni di calore, è proprio per via di questa funzionalità.

Elemento molto utile, ad esempio, per chi ha bisogno di disintossicarsi in profondità e per chi ha bisogno di deacidificare la propria matrice extracellulare, come chi soffre di fibromialgia, lyme, sindrome chimica multipla, elettrosensibilità o è sottoposto ad elevati carichi di stress.

Naturalmente una migliore microcircolazione e deacidificazione comporta anche un sistema immunitario più forte, tessuti più ossigenati, un metabolismo più vivace, con relativa attività ormonale correlata e una maggiore regolarizzazione della pressione arteriosa.

Un trattamento con una cabina Physiotherm è comparabile, a livello metabolico, a una corsa di circa 3 km o un’attività aerobica simile.

Infine, come abbiamo scritto sopra, migliorando la microcircolazione nutriamo maggiormente i nostri tessuti e quindi una sauna infrarossi a bassa temperatura può essere utile per contrastare l’artrosi ed alleviare numerosi dolori articolari, dai reumatismi, al mal di schiena, alla cervicale, ecc…

Ebbbene se quello che hai letto, ti ha incuriosito, non esitare a chiamarci al 339 63.68.711 per chiederci un preventivo, scoprire se abbiamo delle offerte in essere, nonchè per individuare il modello Physiotherm più adatto alle tue esigenze, dove il più piccolo occupa solo 90 cm. quadrati e consuma quanto un phone.

Il nostro show room è in via Paolo Costa, 16 a Ravenna.

Siamo aperti, tutti i giorni dalle 15.30 alle 20, tranne la domenica.

Alla mattina riceviamo, invece, su appuntamento, perchè trattando diversi prodotti legati alla salute delle persone e avendo numerosi clienti da fuori Ravenna, desideriamo avere la possibilità di garantire la massima privacy.

(Possibilità di parcheggio gratuito nella corte interna).

Siamo rivenditori Physiotherm autorizzati in grado di consegnare le saune in tutta Italia.

I prezzi naturalmente sono imposti dalla sede centrale in Austria e sono uguali sia per le sedi nazionali Physiotherm sia per i rivenditori autorizzati.

Se soffri di patologie particolari, inoltre, siamo in grado di metterti in contatto con lo staff medico di Physiotherm, a cui puoi illustrare la tua situazione.

Non abbiamo problemi, per chi ci contatta, ad inviargli via whatsApp, le testimonianze dei nostri clienti, nel rispetto della loro privacy.

Articolo scritto da Elena Bagnoli.

Se desideri, di seguito un ulteriore approfondimento:

Bagno turco, sauna finlandese o ad infrarossi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *