Archivi tag: gambe gonfie

Perchè investire nella tua salute, è un buon investimento?

Perchè investire nella propria SALUTE, a livello di prevenzione e in uno stile di vita sano, è UN BUON INVESTIMENTO?

Che non significa: “vivere da malati, per morire sani”, come spesso si dice.

Ma significa vivere meglio, con più energia, con più forza, spensieratezza e serenità per fare più cose.

Significa avere la possibilità di vivere più intensamente e magari crearsi l’opportunità di dedicare più tempo a quello che ci piace.

Investire nella propria salute, e quindi nella prevenzione e in uno stile di vita sano, è un buon investimeno, perchè porta a fare meno esami medici, meno visite mediche specializzate, e vivere utilizzando pochissimi farmaci o nessuno, quindi sicuramente un importante risparmio economico, che ti fa ripagare tranquillamente quanto hai speso per la tua prevenzione.

Continua a leggere...

Pancetta? Occhio alla sindrome metabolica

Per chi ha un po’ di pancetta, cioè è un po’ in sovrappeso, al giorno d’oggi, se decide di dimagrire, lo fa soprattutto per una questione estetica, e non perchè si abbia la consapevolezza che sia una scelta doverosa, per prendersi cura della propria salute.

Per quale motivo la priorità dovrebbe essere la propria salute?

Alla fine è così grave avere un po’ di pancetta?

Non è grave nell’immediato, ma può essere un inizio verso patologie più importanti.

Per quale motivo?

Perchè la “pancetta” addominale, a differenza dell’altro grasso presente nel nostro organismo, ha funzioni endocrine, libera nel sangue grandi quantità di acidi grassi, che vengono utilizzati dal muscolo al posto del glucosio.

Ed il glucosio dove va?

Continua a leggere...

Prevenzione: la legge 80/20 di Pareto vale anche per il corpo umano

Il corpo umano non si discosta molto dal principio di Pareto, chiamato anche legge 80/20, il quale sostiene che la maggior parte degli effetti è dovuta a un numero ristretto di cause.

Per il corpo umano, avere un’alimentazione equilibrata, fare movimento, bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, fa veramente la differenza e significa avere meno patologie negli anni.

Per il corpo umano, un 20% di cause può creare un 80% di patologie, in quanto è tutto concatenato.
Da uno squilibrio nascono numerosi acciacchi e questi ne procurano degli altri.

Mangiare in maniera equilibrata, bere almeno 1,5 litri di acqua naturale non gasata e fare movimento significa, perciò, vivere con maggiore energia il presente ed il futuro.

Significa essere meno schiavi degli integratori alimentari e dei medicinali.

Come Effetto Vita, siamo specializzati in prodotti che possono migliorare il tuo benessere o possono contribuire a vivere meglio chi è già acciaccato.

Bere acqua alcalina ionizzata, migliorare la microcircolazione con la Tecnologia Bemer o con la sauna infrarossi Physiotherm, utilizzare la magnetoterapia o il tappetino Mysa significa utilizzare degli ottimi supporti, che ti consentono di avere meno bisogno di medici ed ospedali oppure di affrontare, con maggiore efficacia, le varie patologie di cui soffri.

Continua a leggere...

Complicanze del Diabete: scopri la Tecnologia Bemer

Quest’articolo è rivolto soprattutto a chi soffre di diabete di tipo 2.
A chi conosce od è stato informato di quali possano essere le sue complicanze.

A chi gli è stato detto che l’iperglicemia può provocare danni diretti ai vasi sangugni, aumentare la viscosità del sangue ed influire sulla potenzialità della sua ossigenazione, da cui possono scaturire complicanze serie come l’ictus, l’infarto, la neuropatia periferica, la nefropatia diabetica, l’arteriopatia periferica, il piede diabetico, la retinopatia diabetica, le infezioni cutanee, l’impotenza, l’ipertonia, ecc…

Tutte complicanze dovute a un funzionamento non adeguato del nostro sistema circolatorio e a un movimento ridotto del nostro sangue che fatica ad arrivare nei capillari.

Ebbene la Tecnologia Bemer, può essere un buon supporto per rallentare la degenerazione della malattia, in quanto è in grado di migliorare la microcircolazione di un 30%, soprattutto la vasomazione, cioè la frequenza con cui il sangue arriva ai capillari.

Continua a leggere...