Usi il cellulare ed il wi-fi? Soffri per caso di mal di testa, disturbi nel sonno, problemi di memoria?

http://www.effettovita.it/usi-il-cellulare-ed-il-wi-fi-soffri-per-caso-di-mal-di-testa-disturbi-nel-sonno-problemi-di-memoria/

Vediamo il perchè.

Spesso, infatti, chi usa lo smartphone o il wi-fi, soffre dei seguenti sintomi:

mal di testa, disturbi nel sonno, agitazione, sbalzi d’umore, stress, ronzii all’orecchio, difficoltà di concentrazione, problemi di memoria e stanchezza.

Ebbene per quale ragione, come mai?

Perchè sia il cellulare sia il wi-fi, per funzionare, usano delle frequenze, che utilizziamo anche noi, come organismo umano, per vivere.

Coincidenza, che porta il nostro corpo a svolgere tutte le sue funzioni in uno stato d’interferenza continua, come quando ti capita di ascoltare la radio e sentire più voci sovrapporsi da stazioni differenti.

In pratica, quando utilizziamo il cellulare o il wi-fi non abbiamo problemi ad agire normalmente, tuttavia, con il passare dei giorni, settimane e mesi, questo stato d’interferenza continua si può manifestare in un mal di testa, in cambiamenti d’umore repentini, in maggiore agitazione, ronzii all’orecchio, sonno irregolare, stress, problemi di concentrazione e di memoria.

E se, arrivato a questo punto della lettura, ti domandi, giustamente, si va beh, che cosa mi vuoi vendere, sono proprio curioso di sapere da dove scaturisce questa correlazione.

La nostra risposta è che purtroppo questa correlazione non ce la siamo inventata.

È il risultato di numerosi studi, avvenuti in più parti del mondo e in diversi laboratori indipendenti, che da quando sono uscite le prime tecnologie fino all’introduzione del wi-fi, perciò tra gli anni ’90 ed il 2010 hanno iniziato a verificare gli effetti biologici e non quelli termici, che per legge devono già rispettare i vari dispositivi.

Il fatto che i nostri tessuti non subiscano un effetto termico, non significa che non abbiano degli effetti biologici ed infatti è quanto è risultato.

Da qui la correlazione con i sintomi sopraelencati, che sono quelli più diffusi e i meno gravi, tra quelli emersi.

L’elenco completo dei vari studi scientifici li puoi leggere a questi linK:

https://bioinitiative.org/

https://bioinitiative.org/rf-color-charts/

https://europaem.eu/attachments/article/131/2018-04_EU-EMF2018-5US.pdf

https://europaem.eu/attachments/article/123/EUROPAEM_EMF_Guideline_2016_Italiano_8_2_2018.pdf

Gli effetti collaterali più comuni, che perciò inneschiamo utilizzando uno smartphone o il wi-fi, che trovi più volte citati in questi studi, declinati tra l’altro su bande di frequenze differenti, sono principalmente i seguenti:

  1. l’azzeramento della melatonina, ormone legato al sonno e al sistema immunitario;
  2. un aumento molto elevato dell’ormone dello stress;
  3. lo sregolamento della mortalità programmata delle cellule del sistema immunitario (l’apoptosi), che col tempo, produce infiammazioni;
  4. una produzione minore di cellule neuronali, quindi minore capacità d’apprendimento e di memoria breve;
  5. un’alterazione della funzionalità dello ione calcio, correlato a numerose reazioni biochimiche.

Detto questo abbiamo una buona notizia, e cioè che esistono dei dispositivi, che ci permettono di utilizzare il cellulare ed il wi-fi senza subire gli effetti collaterali suddetti.

SI chiama tecnologia CMO, vine prodotta in Francia e distribuita in Italia, in esclusiva, da un’azienda austriaca: i nostri fornitori.

Tecnologia, che nasce dopo più di dieci anni di ricerche scientifiche ed utilizza il principio della biorisonanza.

Se desideri scoprire come funzionano questi dispositivi, in che cosa consiste la biorisonanza, e che cosa sono le frequenze, vieni a trovarci in via Paolo Costa, 16 a Ravenna oppure chiamaci al 339 6368711.

Siamo aperti tutti i pomeriggi dalle 15.30 alle 20, tranne la domenica.

Alla mattina riceviamo su appuntamento, in quanto trattando diversi prodotti legati alla salute delle persone e avendo numerosi clienti da fuori Ravenna, desideriamo garantire la massima privacy.

È possibile parcheggiare la macchina gratuitamente nella corte interna.

Articolo scritto da Elena Bagnoli

Per ulteriori approfondimenti, se vuoi, puoi leggere anche i seguente articoli:

Lo smartphone ed il wi-fi possono influire sulla tua salute?

Come proteggerci dalle onde elettromagnetiche?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.